Blog: http://econolitica.ilcannocchiale.it

Kamikaze all'occidentale



Ieri un ingegnere texano ha compiuto un attacco kamikaze contro un edificio dell' Agenzia delle Entrate statunitense. Poco prima aveva avvertito, sul suo sito internet che la violenza è l'unico mezzo indispensabile per combattere il vero male che attanaglia l'america: le tasse. Joseph Stack voleva combattere la sua jihad contro il fisco americano, ha noleggiato un aereo e si è immolato per i suoi ideali, schiantandosi contro uno dei simboli del suo nemico. Si è guadagnato così il paradiso dei Neocon, con un posto speciale a fianco di Ronald Reagan e Milton Friedman. 

Il gesto isolato di un pazzo non è certo indicativo di una nuova serie di attentati condotti da un'organizzazione terroristica di estrema destra, come si poteva pensare all'indomani dell'attentato di Oklahoma City. E' indicativo di qualcos'altro. La sua violenza rende percepibile quanto i Neocon siano arrivati alla pancia degli americani. I loro messaggi sono diretti, efficaci, semplici e possono spingere singoli pazzi ad immolarsi per questi. L'abbattimento delle tasse non è una normale applicazione della politica fiscale, ma una vera e propria guerra ideologica. Le tasse sono un nemico del portafoglio ma anche dell'anima. 

Per quanto gli ideali della destra penetrino in modo profondo nella società, non si può dire che succeda altrettanto per gli ideali della sinistra. Ormai le idee di uguaglianza e solidarietà sembrano sorpassate: i cittadini sono più interessati ad emergere come singoli individui. Le multinazionali cattive e monopoliste rappresentano coloro che possono garantire ai cittadini un prodotto a basso costo. Il welfare universalistico sembra una brutta parola che vuole intaccare un sistema di welfare considerato perfetto. Spiegare ai cittadini i benefici della spesa pubblica è diventato più ostico che spiegare il calcolo integrale ad un bambino di seconda elementare.

La sinistra si deve riprendere questo spazio ideale. Deve tornare a far sognare il popolo trasmettendo ideali forti e decisi. Ma quali? 

Pubblicato il 19/2/2010 alle 15.4 nella rubrica Obameide.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web